Menu
Italia / Toscana

Montecarlo di Lucca: storia, cultura e vino

Tra la Valdinievole e la Lucchesia, su di un piccolo colle, si trova Montecarlo di Lucca. Si tratta di un piccolo borgo, poco conosciuto e spesso sottovalutato, ma con una storia, una cultura e una tradizione enogastronomica tutta da scoprire: Il borgo è infatti legato alla produzione di vino dal’847! Nell’articolo vi guideremo alla scoperta della Montecarlo della Toscana, consigliandovi cosa vedere e quali eventi non perdervi.

Montecarlo di Lucca

Montecarlo di Lucca: cosa vedere

Fortezza del Cerruglio

Entrando nel borgo da Piazza d’Armi il primo edificio che incontrerete è l’imponente Fortezza del Cerruglio. Il suo nome trae origine dalla presenza di un bosco i cerri nella zona al momento della costruzione. Simbolo di Montecarlo di Lucca questa fortezza svolse una funzione strategica rilevante nelle guerre fra Lucca, Pisa e Firenze come testimonia la presenza delle spingarde e delle caditoie e feritoie. 

fortezza del cerruglio montecarlo

La parte più antica, oggi abitata, ha la forma di un triangolo isoscele i cui angoli si incontrato nelle Torre del Mastio, di Santa Barbara e dell’Apparizione. Oggi è visitabile la parte “nuova” risalente al XV-XVI secolo, il camminamento di ronda e il suo bellissimo giardino all’italiana. Info e prenotazioni a questo link.

Chiesa Collegiata di S.Andrea

Finita la visita alla fortezza proseguite su Via Roma fino alla Chiesa Collegiata di S.Andrea. L’esterno, scarno, mantiene l’assetto originale risalente al Trecento mentre all’interno lo stile dominante è quello Barocco. L’imponente campanile, visibile dalla pianura circostante, risale addirittura al XX secolo. 

Di particolare interesse è la cappella della Madonna del Soccorso al cui interno si trova l’affresco risalente al 1400. Protettrice degli abitanti di Montecarlo, secondo la leggenda l’apparizione della Madonna sulla torre della fortezza difese il borgo dall’attacco dei pisani.

Teatro dei Rassicurati

In Via Carmignani, se presterete attenzione, troverete un vero gioiello. Stiamo parlando del bellissimo Teatro dei Rassicurati, uno dei più piccoli teatri all’italiana del mondo. La sua travagliata storia inizia nel 1700 quando venne fondato dall’Accademia degli Assicurati.

teatro dei rassicurati montecarlo

 Ricostituitasi nel 1795 con il nome di Accademia dei Rassicurati l’attività teatrale riprese fino al 1922 anno dello scioglimento definitivo dell’Accademia. Grazie agli abitanti di Montecarlo il teatro venne restaurato dal 1968 al 1973. Oggi è possibile assistere a concerti e rappresentazioni di prosa e di teatro amatoriale.

Montecarlo di Lucca: eventi

Salotto del Vino e del Verde di Montecarlo di Lucca

Nella splendida cornice dell’Istituto Pellegrini Carmignani ogni anno, dal 2010, nei primi di settembre viene organizzato il “Salotto del Vino e del Verde di Montecarlo“. Si tratta di un evento collaterale della famosa Festa del Vino di Montecarlo di Toscana giunta questo anno alla sua 54 esima edizione.

 Dal 4 all’11 settembre su prenotazione potrete gustare i prodotti del territorio, cucinati dai migliori chef della zona, abbinati ai vini Montecarlo Doc. Lo scopo è quello di far conoscere le eccellenze del territorio, per questo ogni cena ha un tema diverso (pane di Altopascio, Fagiolo di Sorana, le Patate della Garfagnana ecc.) e fornitori differenti. 

salotto del vino montecarlo di lucca

Per rimanere aggiornati sulla prossima edizione consultate il sito del comune di Montecarlo di Lucca  , seguite la pagina Facebook dell’evento e della festa del vino di Montecarlo.

centro storico montecarlo di lucca

Da appassionati di borghi la storia di Montecarlo ci ha colpiti, speriamo di avervi incuriositi a fare una sosta, magari durante un on the road in Toscana!

Buon viaggio,

Elena&Jacopo

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.